La maggioranza degli avverbi italiani sono composti da un aggettivo a cui si aggiunge il suffisso -mente.

stupida => stupidamente
felice => felicemente
attenta => attentamente

Questo non è però vero per tutti gli avverbi italiani (meglio, peggio, male).