La combinazione ll corrisponde ad un suono rappresentato in italiano come gli (es. figlia, giglio)
caballo = il cavallo
cepillo = la setola
gu, go, ga
Accennavamo poco prima a come gi e ge spagnole si pronuncino in maniera simile alla ch del tedesco, suono assente invece in italiano. Ma attenzione: nel caso in cui la g sia seguita da u/o/a, la pronuncia di g è identica a quella della g gutturale italiana, come ad esempio quella di guardare, gomito o gatto.
guerra = la guerra
gordo = grasso
Nella combinazione gü invece, di per sè un caso raro, la u deve essere pronunciata semplicemente come una u italiana. L'indicazione della normale pronuncia della vocale è quindi data dai due puntini al di sopra di essa.
cigüeña = cigno
y seguito da vocale
La y con significato di congiunzione e italiana e pronuncia i è, come è facile intuire, piuttosto ricorrente. La presenza di una vocale dopo di essa ne cambia il valore grammaticale (in questo caso essa diventa infatti una semivocale), ma non il suono corrispondente, che rimane infatti i.
yeso = gesso
yo
Vocabolario
trabajar
lavorare
todo
tutto
querer
volere
Jaime
Jaime, nome proprio spagnolo
gitano
zingaro
gente
gente
Zaragoza
Saragoza, una città del nord della Spagna
cebolla
cipolla
cigarrillo
sigaretta
chocolate
cioccolato
chorizo
salsiccia
pero
mais
perro
cane
volar
rubare
vino
vino
beber
bere
zanahoria
carota
taxi
taxi
Madrid y Barcelona
Madrid e Barcelona
caballo
cavallo
cepillo
setola
guerra
guerra
gordo
spesso
cigüeña
cigno
yeso
gesso
yo
io