Il discorso indiretto è quindi soltanto uno dei casi in cui occorre riflettere sulle norme della concordanza dei tempi. Vediamo ancora alcuni esempi:

Anteriorità
Dijo: "He comprado pan."
Penso: "He comprado pan."
Disse:" Ho comprato del pane."
Pensò: "Ho comprato del pane ."
español:
Dijo que había comprado pan.
Penso que había comprado pan.
italiano:
Disse che aveva comprato del pane.
Pensò che avesse comprato del pane.
spiegazione: Abbiamo un tempo di passato (indefinido: Dijo/Penso). In questo caso si deve chiarire che gli avvenimenti si sono svolti prima di essere raccontatti o pensati, per cui si usa il più-che-perfetto.
Contemporaneità
Dijo: "Estoy cansado." Disse: "Sono stanco."
Dijo que estaba cansado. Disse che era stanco.
spiegazione: Abbiamo un tempo del passato (indefinido: Dijo / Penso) e degli eventi a lui contemporanei. Si deve dunque ricorrere all'imperfetto.
Posteriorità
Dijo: "Voy a comprar pan." Disse: "Vado a comprare pane."
Dijo que compraría pan. Disse che avrebbe comprato pane.
spiegazione: Abbiamo un tempo di passato (indefinido: Dijo / Penso) e gli avvenimenti si sono svolti dopo essere immaginati. Bisogna dunque utilizzare il condizionale.
Il verbo principale vuole il congiuntivo

In generale si può dire che un verbo che chiede il congiuntivo in italiano lo chiede anche in spagnolo.

Attenzione soltanto a due verbi ricorrenti come credere e pensare: se infatti in italiano essi, a seconda della concordanza verbale, possono reggere indicativo, congiuntivo e condizionale, in spagnolo essi si costruiscono con l'indicativo.

tempi verbo principale
chiede prima allo stesso tempo dopo
presente
pretérito perfecto
futuro imperfecto
futuro perfecto
imperativo
congiuntivo temer
querer
insistir
esperar

etc.
perfecto congiuntivo
Yo espero/he esperado/esperaré que haya venido.
presente congiuntivo
Yo espero/he esperado/esperaré que venga.
presente congiuntivo
Yo espero/he esperado/esperaré que venga
indicativo saber
creer
suponer
presumir

etc.
si applicano le regole spiegate nel capitolo 6
pretérito
imperfecto
pretérito
indefinido
pretérito
plusquamperfecto
pretérito anterior
congiuntivo temer
querer
insistir
esperar

etc.
plusquamperfecto congiuntivo
Yo esperé/esperaba que hubiera venido
imperfecto congiuntivo
Yo esperé/esperaba que viniera
imperfecto congiuntivo
Yo esperé/esperaba que veniera
indicativo saber
creer
suponer
presumi

etc.
plusquamperfecto
Yo creí/creaba que había venido
imperfecto
Yo creí/creaba que venía
condicional
Yo creí/creaba que vendría