La higuera



  La higuera (Il fico)

Autore: Juana de Ibarbourou ( eigentlich Juana Fernández Morales)
Nata a Melo (Uruguay) 1895
Deceduta a Montevideo 1979, sposata con Lucas Ibarbourou, di cui poi ha preso il cognome.


Testo spagnolo Testo italiano
La higuera
...........................
Il fico
...........................
Porque es áspera y fea,
porque todas sus ramas son grises
yo le tengo piedad a la higuera.
En mi quinta hay cien árboles bellos:
ciruelos redondos,
limoneros rectos
y naranjos de brotes lustrosos.
En las primaveras
todos ellos se cubren de flores
en torno a la higuera.
Y la pobre parece tan triste
con sus gajos torcidos, que nunca
de apretados capullos se viste..
Por eso,
cada vez que yo paso a su lado
digo, procurando
hacer dulce y alegre mi acento:
«Es la higuera el más bello
de los árboles todos del huerto.»
Si ella escucha,
si comprende el idioma en que hablo,
¡qué dulzura tan honda hará nido
en su alma sensible de árbol!
Y tal vez, a la noche,
cuando el viento abanique su copa,
embriagada de gozo le cuente:
-¡Hoy a mí me dijeron hermosa!


Perchè è ruvido e brutto
perchè tutti i suoi rami sono grigi,
ho compassione del fico.
Nella mia casa di campagna ci sono cento begli alberi:
susini rotondi
dritti limoni,
e aranci con splendidi fiori.
In primavera
tutti loro sono coperti di fiori
attorno all'albero di fico
e sembra talmente triste
con i suoi rami secchi e contorti, ma mai
si veste di piccoli boccioli...
A causa di ciò
ogni volta che ci passo vicino
dico, tentando di
rendere il mio tono dolce e felice:
"È il fico l'albero più bello di tutto il frutteto ".
Se ascolta
se capisce il modo in cui parlo,
che profonda dolcezza riempirà fino in fondo
l'anima sensibile dell'albero!
e forse di notte,
quando il vento sventolerà il suo apice,
ubriaco di contentezza gli dirà:
-Oggi ,qualcuno mi ha detto che sono bello!

Vocaboli 
áspero = ruvido
la rama = il ramo
la higuera = il fico
la quinta = casa di campagna
el árbol = l'albero
el ciruelo = il susino
el limonero = il limone
el naranjo = l'arancio
lustroso = splendido, brillante
cubrir = coprire
la flor = il fiore
el gajo = ramo secco
torcido = attorcigliato
nunca = mai
el capullo = il bocciolo
vestirse = vestirsi
pasar = passare, transitare
el lado = il lato
procurar = tentare
dulce = dolce, grazioso
alegre = allegro
el huerto = il frutteto
el idioma = la lingua
la dulzura = la dolcezza
hondo = profondo
el nido = il fondo, il nido
el alma = l'anima
abanicar = sventolare
la copa = la cima
embriagado = ubriaco
el gozo = contentezza
hermoso = bello

contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali